ASCOLI CALCIO, E ME NE VANTO!


NEWS stagione 2017/18


IL FROSINONE CALPESTA I RESTI DELL'ASCOLI

TORBALL - LA PICENA NON VEDENTI LE PERDE TUTTE E, VIRTUALMENTE, RETROCEDE IN B


L'ANDAMENTO DELLE FORMAZIONI ASCOLANE

VITTORIA
PAREGGIO SCONFITTA
Monticelli (3-1)
Under 17 (0-0) Ascoli (0-2)

Faraotti formalizza l'uscita dalla società
(ven 15
dic 2017)

Ieri mattina è stata ufficializzata l'uscita dalla società Ascoli Picchio di Battista Faraotti. Gli altri soci, invece, hanno manifestato i'intenzione di uscire. Ecco,comunque, il comunicato apparso sul sito dell'Ascoli: "Si è svolta questa mattina l'Assemblea dei soci dell'Ascoli Picchio FC 1898 S.p.A. presso la sede sociale di Corso Vittorio Emanuele a seguito della quale è stata perfezionata la dismissione del pacchetto azionario detenuto da Battista Faraotti  nell'Ascoli Picchio (11,23%) con contestuale acquisto delle azioni cedute da parte della società. I soci Giuliano Tosti e Gianluca Ciccoianni, detentori rispettivamente del 7,87% e del 2,25% delle partecipazioni azionarie, hanno manifestato l'intenzione di uscire dalla compagine sociale con disimpegno da qualsiasi attività aziendale senza, al momento, precisarne le modalità. La Società ringrazia il Dott. Faraotti per la fattiva collaborazione ed impegno in questi anni di partecipazione".

Per saperne di più...

Serse Cosmi è il nuovo allenatore del Picchio
(gio 7
dic 2017)

Da oggi è ufficiale: Fulvio Fiorin viene sollevato dall'incarico di allenatore della prima squadra e, dunque, anche lui come Maresca abbandona Ascoli Piceno. Al suo posto la dirigenza bianconera ha scelto Serse Cosmi che, pertanto, sin dalla gara di sabato prossimo contro l'Entella, siederà sulla panchina bianconera.

Per saperne di più...

Fine prova per Alhassan
(lun 27
 nov 2017)

E' durata molto poco la prova di Alhassan al Picchio Village. Ieri, difatti, il terzino ghanese ha ripreso la via di casa, salutando i bianconeri.

Per saperne di più...

POST IN EVIDENZA

Aredeteme li pallette
(gio 22 nov 2017)

E' questo il sunto dell'intervista di patron Bellini rilasciata ieri al Corriere Adriatico e pubblicata questa mattina. Non riesco a credere che una persona normodotata possa dire certe cose. Qualcosa in più sull'intervista potrete trovarlo qui, qui e qui (ma anche in tanti altri luoghi della rete, oramai è di dominio pubblico). Che dire? Fa tanto male, io c'ho creduto e gli ho dato fiducia fino all'ultimo. Un po' perché sono un illuso, un po' perché ho sperato sino alla fine che trattavasi di incompetenza, ma che stava lavorando per un futuro migliore prendendo giovani di prospettiva. Ho sbagliato. Vediamo come finirà quuesta brutta storia ma, certamente, oggi per me lui è come il bimbo che, offeso dai compagni, si è ripreso il gioco lasciando i compagni con un palmo di naso. L'unica differenza è che lui ha 70 anni...

Per saperne di più...